Virgilio Vergine & Oliviero Olio

All’entrata del Podere, campeggiano fieri e maestosi i mitologici “Cani di Foo”, che abbiamo chiamato Virgilio Vergine e Oliviero Olio.
Nel loro paese d’origine sono chiamati “shi”, che significa “leone” oppure “shishi”, “leone di pietra”.
La loro storia abbraccia migliaia di anni e risale alla Cina antica.
Erano infatti i guardiani dei templi buddhisti e venivano posti all’entrata del Tempio per proteggerlo. Sono, quindi, statue simboliche e protettive, che, col passare dei decenni sono state collocate anche all’ingresso delle dimore private.
Pensati per andare in coppia, i due leoni sono una femmina e un maschio. La femmina rappresenta lo yin, e – simbolicamente – protegge le persone che abitano la casa, mentre il maschio rappresenta lo yang e protegge la struttura in sé.

Queste creature uniche, che oggi si trovano in tanti colori, formati e materiali, proteggono le case da secoli.