Il giardino di Zarathustra

A me (…), secondo giustizia,
da’ successo in entrambi i mondi,
quello del corpo e quello della mente,
per sostenermi e condurmi alla felicità.

Benvenuti all’interno del magico giardino dove Zarathustra (chiamato anche Zoroastro, dalla forma greca Ζωροάστρης, Zōroástrēs), profeta e mistico iranico, fondatore dello Zoroastrismo, lascia agli ospiti del Podere alcuni importantissimi messaggi:
  • La saggezza accompagna la vecchiaia dell’essere;
  • Nella vita è importante avere buoni pensieri, buone parole e buone azioni;
  • Bisogna rifuggire cattive riflessioni, cattive parole e cattive azioni;
  • È necessario procedere avanti per la retta via operando per il bene della vita e non farci deviare dal male; 
  • Non bisogna piangere per i propri defunti perché il loro spirito si eleva a un livello superiore.

 

Zarathustra porta con sé due anelli. Uno è il cerchio dell’Alleanza che rappresenta l’eternità dell’universo e l’immortalità del nostro spirito; esso non ha nè inizio nè fine.
Il secondo, è l’anello della Lealtà e della Fedeltà, concetti fondamentali dello Zoroastrismo.

 

La roccia del miracolo di Maometto

Sempre nel magico giardino, una Montagna, arrivata al Podere con le sue scarpe, porta agli ospiti i messaggi del Miracolo di Maometto:

 

Se le cose non procedono da sole, è meglio intervenire perché questo avvenga;

Amore, Passione, Entusiasmo, uniti alla Tecnica, possono spostare le montagne!

 

Il braciere ardente

Il fuoco da accendere nel braciere posizionato sull’icona di Zoroastro rappresenta la spinta creativa e invita a godere di tutto quello che la vita offre. Il fuoco che arde, sacro simbolo del Zoroastrismo, simboleggia anche l’entusiasmo che anima tutto il Podere Lovolio.